34 contestazioni formali sono state emesse dalla Procura della Corte dei Conti della Campania per la costituzione di una commissione speciale d’inchiesta , da parte del Consiglio Regionale, sulle società partecipate, ritenuta dagli inquirenti “illegittima e dannosa“.

Secondo la Corte dei Conti, la Commissione speciale era un “inutile doppione” e avrebbe provocato un aggravio di costi per la collettività pari a oltre 311mila euro.