In attesa del primo novembre, data indicata da Whirlpool per la cessazione delle attività nello stabilimento di via Argine, gli operai della multinazionale americana continuano la loro mobilitazione, questa volta a Napoli da Piazza Municipio hanno raggiunto Palazzo Santa Lucia, sede della giunta regionale, chiedendo un incontro al governatore Vincenzo De Luca. A dare sostegno agli operai tutti i sindacati unitari di categoria, presenti in corteo con i propri rappresentanti. Intanto il Consiglio Regionale della Campania ha annunciato una seduta straordinaria per discutere la situazione dei lavoratori.