“NO2 no grazie!”è il progetto lanciato dall’associazione “Cittadini per l’aria” in cui gli abitanti di tre grandi aree urbane italiane (Roma, Milano, Napoli) misureranno la qualità dell’aria in diversi punti della città per ottenere una mappatura efficace delle zone più inquinate così da cominciare una campagna informativa e di sensibilizzazione. Il processo di misurazione prevede che i cittadini coinvolti installino un dispositivo di misurazione, un piccolo campionatore passivo, sulla finestra della propria casa oppure in strada, attaccato ad un palo di circa due metri. Durante il periodo di esposizione, a febbraio 2020, il campionatore passivo assorbirà il biossido di azoto (NO2) nell’aria nel punto prescelto.