Novantuno anni, una volta presidente del consiglio, tre volte ministro della Repubblica, una volta segretario della Democrazia Cristiana e per la seconda volta sindaco di Nusco, suo paese d’origine. Le urne del comune irpino hanno riconfermato Ciriaco De Mita come primo cittadino con 409 voti di differenza dall’avversario Francesco Biancaniello. Nel capoluogo Avellino invece, sconfitta Cinque Stelle che non si riconfermano, al ballottaggio sono andati Luca Cipriano del Partito Democratico sostenuto dal centrosinistra e Gianluca Festa, ex Dem sostenuto da alcune liste civiche. A Casoria invece la sfida sarà tra Raffaele Bene di Campania Libera e Angela Russo del centrodestra. Ballottaggio anche a Casavatore tra Pasquale Sollo, già sindaco dal 2002 e 2012 e Luigi Maglione, entrambi sono appoggiati da liste civiche. A Nola il centrodestra potrebbe non vincere dopo trent’anni, va infatti al ballottaggio la candidata di questo schieramento, Cinzia Trinchese, insieme a Gaetano Minieri, appoggiato da liste civiche. Niente ballottaggio per Sant’Anasatasia, dove Raffaele Abete si è riconfermato al primo turno e per Sant’Antonio Abate, qui eletta Ilaria Abagnale, primo sindaco donna del comune. Conferma anche per Giovan Battista Castagna a Casamicciola, al primo turno passano Marino Lembo e Alessandro Scoppa a Capri e Anacapri. Ballottaggi a Bacoli e a Grumo Nevano. Nel salernitano a Pagani, ancora in forse il passaggio al primo turno di Alberico Gambino, in quanto vi sono circa mille schede dichiarate nulle e al vaglio del Tribunale. Ballottaggi a Capaccio Paestum, Sarno, Baronissi e Scafati. Nel Casertano ballottaggi nei grandi centri di Aversa, Castelvolturno, Casal di Principe e Capua.