Oltre ai convogli a passeggeri ridotti per le norme anti-covid, Eav ha preso ulteriori provvedimenti per evitare, nei mesi estivi, assembramenti in attesa dei treni. Sulla linea da Napoli a Sorrento le stazioni di passaggio saranno accessibili a seconda delle fasce orarie.

Intanto da più parti viene chiesto un maggior coordinamento tra trasporto pubblico e luoghi turistici, dopo che, a quanto pare, alcuni turisti avrebbero perso la visita agli scavi di Pompei, per la quale vige una rigorosa prenotazione, in quanto il primo convoglio della Circumvesuviana arriva nella città vesuviana oltre un’ora dopo l’apertura del sito.