L’ex sindaco di Roma Walter Veltroni, oggi scrittore a tempo pieno, ha presentato il suo nuovo libro “Ciao” alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri, insieme a Raffaele Cantone, presidente dell’ Authority anti-corruzione. La nuova fatica letteraria di Veltroni e’ un delicato omaggio alla figura del padre Vittorio, giornalista, morto troppo presto e mai conosciuto,  con cui, attraverso un dialogo immaginario, fa un viaggio attraverso i ricordi di due generazioni a confronto, passando in rassegna la storia dell’ ultimo mezzo secolo del Paese, dal boom economico degli anni ’60 fino alla crisi dei giorni nostri. “Non avrei potuto scriverlo con la dovuta liberta’, se fossi stato ancora in politica: qualunque cosa avessi scritto si sarebbe prestata a speculazioni e dietrologie. Ho scritto cose della mia vita che nemmeno mia moglie sapeva, ho cercato, attraverso questo libro, di ricostruire un punto di incontro tra due vite che non si sono mai toccate”, ha detto l’ex segretario del Pd. Prima della presentazione c’e’ stato tempo anche per un saluto affettuoso con l’ ex Presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino.