La Napoli degli anni Cinquanta e Sessantaa de L’Amica Geniale va in mostra con ‘L’Amica Geniale. Visioni dal Set’. Cento scatti firmati Eduardo Castaldo, il fotografo di scena ufficiale della Serie tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, in esposizione al Museo Madre.

La mostra nasce dall’impegno di due istituzioni, la Film Commission e la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee/museo Madre, che mettono in scena, fino al 9 settembre, le fotografie di Castaldo con una dedica particolare ai tanti giovani, atleti e si spera, anche lettori, che affollano la città per l’Universiade.

Un progetto che coinvolge anche il Rione Luzzatti, nella periferia est cittadina, ovvero lo stesso quartiere che fa da sfondo alla saga letteraria e alla prima stagione della serie televisiva. Al Rione Luzzatti, dove Eduardo Castaldo ha già realizzato nel gennaio 2019 una prima installazione sulla facciata della Biblioteca Comunale, sono state realizzate infatti altre dieci opere di street art e murales ispirati ai personaggi di una serie tv che ha avuto milioni di spettatori in Italia ed è stata venduta in quasi 100 Paesi nel mondo, affermandosi come l’evento produttivo più importante realizzato in Campania negli ultimi anni.