L’eccellenza ha trionfato presso il Palazzo della Regione del Veneto per la 73ª edizione del “Gran Premio Internazionale di Venezia”. Il “Leone d’oro” è tornato a “ruggire” per consacrare il talento italiano. Tra i premiati il magistrato Catello Maresca, riconoscimento ricevuto alla carriera per l’attività antimafia ed il grande impegno sociale con l’associazione “Arti e mestieri”. Ad assegnargli il leone un “Comitato di Presidenza” diretto da Sileno Candelaresi con il suo vice Giuseppe Barretta e l’intero comitato.