Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Tecnologia

“Il Nauticsud è una manifestazione di grande importanza per la nostra città. Vogliamo offrire un contributo concreto per chiarire a tutti i potenziali acquirenti delle imbarcazioni esposte la convenienza del contratto di leasing, nonché l’incidenza dell’acquisto sul redditometro, soprattutto per rassicurare i contribuenti: oggi infatti, se reddito e patrimonio sono coerenti con la spesa effettuata, non c’è nulla da temere”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli presentando il forum organizzato dall’Odcec partenopeo su nautica e fisco

 

by -
73

L'idea è di Stanislao e Giuseppe Montagna che hanno realizzato il software innovativo

Parte da Napoli e conquista il mondo l’idea di Stanislao e Giuseppe Montagna che in tre anni di ricerca hanno messo su un software con al suo interno un potente algoritmo in grado di scovare in real time i prodotti più venduti sul web.

Il software si connette in tempo reale alle più grandi piattaforme di selling on line quali Amazon, Ebay, Aliexpress e molte altre. La piattaforma è in grado di stilare classifiche di prodotti divisi per categoria e per numero di venduti, riesce ad analizzare singoli stores o singoli venditori, nonché singole categorie e prodotti specifici.

Alla domanda: Quale potrebbe essere l’utilità di sapere quali sono i prodotti più venduti? Stanislao risponde così: “Conoscere cosa si vende di più è come sapere cosa hai voglia di mangiare prima che entri al ristorante ed avere la possibilità di farti servire proprio il piatto che hai in mente”.

I due progettisti partenopei sono stati già contattati da alcune società multinazionali, ma il loro intento è quello di cedere il software in uso esclusivo al miglior offerente.

Il futuro del commercio è internet e questo ormai si sa, ma che gia si possa essere in grado di conoscerlo a fondo è davvero un gran passo per i “web business men”.

by -
87

Fare industria usando la biologia, questa la mission di Biologic. Un centro di ricerca e sviluppo che utilizza tecnologie per realizzare prodotti a matrice bio e mettere a punto nuovi processi di lavorazione in ambito manifatturiero. E’ nato a Cava dei Tirreni Biologic, il primo BioFabLab del sud Italia. Un laboratorio di bio manifattura, ma anche un centro di ricerca innovativo, promosso e gestito da Knowledge for Business. In parole povere da materiali biologici verranno prodotti vestiti, mobili, accessori e prodotti farmaceutici.

Grande successo per la 13 edizione de la Befana dei prematuri, evento organizzato dall’Associazione Soccorso Rosa-Azzurro Onlus, per i neonati prematuri e gli ex-prematuri, ricoverati presso l’Unità Operativa Complessa di Neonatologia, diretta da Francesco Raimondi, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. I festeggiamenti quest’anno arrivano dopo un anno di lavoro con 300 ricoveri in terapia intensiva neonatale.

by -
281

E’ stato inaugurato a Salerno il primo Hub di innovazione digitale della Campania, FAB4. Gestito da Confartigianato Salerno si occupera’ di supportare le imprese nelle attività di pianificazione degli investimenti innovativi e sara’ interlocutore delle istituzioni scolastiche, il sistema universitario e i centri di ricerca, al fine di agevolare l’incontro tra la domanda e l’offerta di innovazione. Fab4 si avvale di una rete di supporto composta da SellaLab, Medaarch, Knowledge for Business, che mettono a disposizione professionalità ed esperienze in diversi ambiti dell’innovazione. Le attività inizieranno il 10 gennaio con l’apertura dello sportello per le imprese e con l’info day sul voucher per la digitalizzazione. Il 25 gennaio in programma la presentazione delle opportunità di finanziamento del piano industria 4.0. Dall’ultimo sabato di gennaio, con cadenza mensile, partiranno i workshop gratuiti di Design Idea presso il Mediterranean Fab Lab di Cava de’ Tirreni.

by -
403

So.Re.Sa. ha rappresentato la Campania nella e-HealtH Conference, svoltasi dal 16 al 18 ottobre nella capitale estone. La conferenza ha riunito, inoltre, i responsabili politici dell’UE e i ministri degli Stati membri responsabili per la salute, i rappresentanti delle organizzazioni dei pazienti, le aziende IT e sanitarie nazionali e internazionali, gli operatori sanitari, i gestori sanitari e il settore ricerca e sviluppo. Scopo del vertice, illustrare le soluzioni digitali e le tecnologie del settore salute già esistenti sul mercato, per dimostrare la realtà di sistemi e servizi sanitari “value-adding citizen-centric”.

by -
230

Al via ottava edizione di Technologybiz: con 40 incontri in Agenda previsti per due giorni presso la Mostra d0’Oltremare di Napoli, saranno approfonditi i temi legati al mondo delle innovazioni tecnologiche. Ideato sul modello del “CISCO live”, una delle più grandi rassegne mondiali su informatica e sviluppo tecnologico, il TechnologyBIZ è una iniziativa di animazione territoriale e business networking, strutturata e ricorrente, attiva dal 2009 su domini tecnologici prioritari per il Sud Italia.TBIZ è sostenuta da una smart community che promuove la Cultura dell’Innovazione, stimola la cooperazione extraregionale, favorisce i processi di open innovation ed il trasferimento tecnologico creando matching fra domanda e offerta di innovazione. Un contenitore di eventi diversi che mette in contatto le esigenze di informatizzazione delle imprese con l’offerta più qualificata sul mercato. Tecnologybiz studia il modo per migliorare il potenziale ottimizzando le risorse e le eccellenze. Tra le domande cui si prova a porre risposta c’è come si possano incrementare le vendite nei mercati esteri. Tanti gli ospiti e gli esperti del settore. Tra di essi anche la responsabile italiana delle relazioni tra agenzie creative e Google Italia Marianna Ghirlanda.

by -
324

Nell’ attesissimo keynote di Cupertino e’ stato presentato l’ ultimo smartphone di casa Apple, Iphone X, “ten” in caratteri romani, per celebrare il decennale del dispositivo che ha fatto le fortune dell’ azienda americana del visionario Steve Jobs. Vetro in fronte e retro (come lo fu il 4, uno dei maggiori successi commerciali e all’ epoca della sua uscita il piu’ rivoluzionario ed elegante smartphone in circolazione), cornice in acciaio. La novita’ piu’ interessante, al netto del design, che non si discosta molto dagli ultimi modelli di melafonino, e’ il Super Retina Display, che consente il riconoscimento facciale con la cosiddetta tecnologia “Face ID”: manca il tasto home fisico, dunque, lo sblocco del telefono avverra’ semplicemente specchiandosi allo schermo da 5.8 pollici. E se Siri gia’ e’ in grado di riconoscere la nostra voce, i nostri gusti, le nostre ricerche, Face ID sara’ in grado di riconoscere il nostro aspetto fisico, capelli, occhi, naso, orecchie, anche dopo una visita dal barbiere. Inoltre, se vi divertite ad inviare emoticons come se non ci fosse un domani, con la tecnologia del riconoscimento facciale sara’ possibile trasformarle in Animoji, con le nostre espressioni e la nostra voce. Detto della fotocamera ulteriormente implementata e della ricarica wireless (con l’ apposito caricatore AirPower), Iphone X arriva in Italia ai primi di novembre a partire da 1189 euro. Con uno stipendio si compra il futuro, chi e’ pronto a mettersi in fila?

Sta assumendo sempre più le proporzioni di un vero e proprio disastro ambientale la situazione che vede il Vesuvio e i suoi abitanti accerchiati dalle fiamme. Il più pericoloso dei cinque focolai sta lambendo le abitazioni alle pendici del vulcano e si estende per oltre 2 chilometri dopo che due incendi si sono fusi in un unico inferno di fumo e fiamme dal lato di Ercolano ed Ottaviano.
Aria irrespirabile in tutta la zona che va da Torre del greco fino a San Sebastiano al Vesuvio e Massa di Somma. I cittadini temono per la loro salute e la loro incolumità,  costretti da giorni a tenere le finestre chiuse per non respirare i fumi che provengono dalle pendici del cratere. Molte le persone che hanno deciso di abbandonare le proprie case, trovando riparo da amici e parenti. Focolai di incendi dietro i quali molto probabilmente c’è una mano criminale. Le fiamme divampano nella Valle delle Delizie ad Ottaviano, in via Vesuvio ad Ercolano, già danneggiata da incendi nei giorni scorsi, nella zona a valle di Cappella Bianchini, a Torre del Greco ed in ultimo nella zona di San Sebastiano al Vesuvio. Sembra che a prendere fuco non siano solo sterpaglie, ma anche i tanti cumuli di rifiuti che si ammassano lungo le strade che costeggiano il Vesuvio. Un inferno che non accenna a diminuire. La speranza è che non aumenti il vento e che le fiamme vengano spente al più presto. Intanto il fumo denso e di colore nero, visibile da tutto il Golfo di Napoli, appesta l’intera area.

by -
322

Si apre con la fiera del futuro, la due giorni di festeggiamenti per la conclusione della prima classe dei 100 ragazzi della Apple Accademy. Presentazione, alle aziende del settore delle idee e dei progetti degli studenti, elaborati in questi mesi. Gli allievi, formati al lavoro del futuro e alle nuove tecnologie, pronti per l’industria 4.0. A San Giovanni a Teduccio, nel cuore dell’università Federico II di Napoli, la prima graduation napoletana degli alunni dell’ Accademy.