Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Tecnologia

by -
206

E’ Stato il governatore della Campania Vincenzo de Luca a inaugurare questa mattina la Biobanca dell’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno a Portici. Si tratta di una delle più importanti banche dati biologiche del Paese, strumento di conoscenza e di ricerca fondamentale sia in campo medico che in campo zoologico e alimentare, come ha sottolineato lo stesso presidente De Luca. L’inaugurazione rientra nella kermesse «Fattorie Didattiche» alla sua 11esima edizione, uno degli eventi a sua volta inseriti nel programma nel weekend di «Tutta n’ata storia», evento culturale che coinvolge il museo di Pietrarsa e l’università con la fondazione Napoli 99 e il liceo scientifico Silvestri di Portici. Ai nostri microfoni il direttore Antonio Limone.

Creare circuiti di innovazione tecnologica, capaci di valorizzare l’eccellenza e proporre occasioni di confronto tra istituzioni e imprese. Questo il principale degli obiettivi di Innovation Village 2017 in programma i prossimi 6 e 7 aprile alla mostra d’oltremare di Napoli. Due giorni di immersione nell’innovazione e nei nuovi scenari dell’industria 4.0, spaziando tra diversi settori di applicazione: manifattura digitale, agrifood, edilizia e tecnologie per la salute. La manifestazione è organizzata da Knowledge for Business, società specializzata nei settori della diffusione e del trasferimento delle innovazioni, presieduta da Massimo Bracale. Previsto un ricco programma con oltre 50 eventi tra incontri, workshop e tavoli di lavoro, e un percorso espositivo di 2800 mq dove gli innovatori presentano nuovi progetti e tecnologie. Principale supporter istituzionale dell’evento la Regione Campania in prima linea con l’assessore Valeria Fascione e il consigliere Francesco Alfieri. All’appuntamento del 6 e 7 aprile, non mancherà l’università Federico II, co-organizzatrice attraverso centro studi di servizi avanzati Cesma guidato da Leopoldo Angrisani.

Energie rinnovabili, contrazione dei consumi e mobilità sostenibile. Sono solo alcuni dei temi che animeranno la decima edizione di Energy Med, l’evento leader del centro sud italia, in programma dal 30 marzo al 1 aprile prossimi. Nei 10 mila metri quadrati della mostra d’oltremare destinati all’esposizione, sarà possibile verificare i progressi fatti grazie alle oltre 200 aziende specializzate che saranno a Napoli. Sarà anche possibile tracciare un bilancio degli ultimi 10 anni, come sottolinea il direttore di Enea Michele Macaluso. L’amministrazione comunale di Napoli, sensibile alle tematiche, non ha fatto mancare il suo supporto come sottolinea l’assessore all’illuminazione pubblica Ciro Borriello.

Manca poco ormai al 6 aprile quando i padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli si apriranno per la manifestazione Innovation Village, ideata da Knowledge for Business e organizzata in collaborazione con Sviluppo Campania, ENEA-EEN, e con il supporto dell’Assessorato all’Innovazione, Start Up e Internazionalizzazione della Regione Campania. Innovation Village, nella due giorni in programma il 6 e il 7 aprile, approfondirà tematiche importanti che andranno dalle nuove applicazioni industriali della stampa 3d, alle tecnologie 3d printing in ambito biologico, ma anche agricoltura sostenibile e avanzata per creare nuovo valore per le imprese. Ulteriore spazio sarà dedicato all’edilizia e al BIM, il metodo per l’ottimizzazione della pianificazione, realizzazione e gestione delle costruzioni, e al tema delle energie rinnovabili e infrastrutture in ambito marino. Rispetto a queste ultime tematiche saranno numerosi i seminari che erogheranno crediti formativi per i professionisti. E per scoprire e valorizzare esperienze di innovazione realizzate nei territori, che siano già tangibili con risultati dimostrabili, è aperta la Call per gli innovatori di Innovation Village. Per partecipare occorre compilare entro il 28 marzo il modulo presente sul sito www.innovationvillage.it inserendo le informazioni richieste e un abstract del progetto. Agli innovatori selezionati sarà concesso, a titolo gratuito: un desk espositivo personalizzato, la partecipazione alle Startup Session e la possibilità di programmare incontri diretti B to B e Research to Business, utilizzando la piattaforma on-line accessibile dal sito internet di Innovation Village.

 

La Regione Campania si apre alle nuove tecnologie e porta le sue eccellenze in Europa. Soresa, la società che gestisce la sanità, ha partecipato in Inghilterra e in Germania a due importanti incontri europei per scambiare con gli altri partner esperienze e progetti

Non nasconde la sua soddisfazione il governatore campano Vincenzo De luca. Il risultato raggiunto a città della scienza è di grande impatto e rappresenta un momento di risalita, dopo il crollo rappresentato dal rogo che nel 2013 mise a rischio la stessa esistenza del parco scientifico napoletano. Il polo culturale è invece vivo e in pieno rilancio. Le due inaugurazioni-evento ne sono la dimostrazione. Il prossimo 4 marzo, stessa data del rogo di quattro anni, infatti apriranno “Corporea”, primo museo interattivo europeo dedicato al corpo umano e il planetario “Dome/3d”. due iniziative fortemente volute dalla regione.