Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Sport

by -
90

La formazione azzurra ha battuto in finale Massa Carrara e ora punta a Supercoppa e Champions

Con il punteggio di 4 a 0 in finale la squadra di calcio dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli conquista la Coppa Italia nella Final Four di categoria che si è svolta a Capo d’Orlando in Sicilia.

Dopo aver eliminato in semifinale i cugini di Caserta per 2 a 1 gli azzurri,   guidati da mister Alberto Arbitrio,  ha  sconfitto Massa Carrara con due gol per tempo e si aggiudicano con merito  l’ambito titolo che ancora mancava nel loro palmares.

La squadra ha disputato un ottimo torneo mostrando un gruppo coeso e individualità di spicco, conquistando anche il titolo di capocannoniere e miglior portiere del torneo.

I prossimi obiettivi sono la Supercoppa Italiana e la Champions delle Professioni.

Nel corso della competizione la compagine è sempre stata supportata dal Consiglio dell’Ordine, presieduto da Vincenzo Moretta e coordinata dal consigliere delegato allo sport Arcangelo Sessa.

Questa la rosa dei calciatori: Anastasio, Artigiano, Bernardo, Cagnacci, Castaniere, Catapano, Ciraolo, D’Angelo, De Franco, De Giorgio, De Mattia, Diana, Esposito, Festa, Gabriele, Maiello, Marrone, Marsella, Pinnelli, Razzano M., Rey, Ruocco, Sansone, Scalzone, Sessa, Sodano, Torre, Vairano, Vernetti.

Dall’11 al 13 maggio alla Mostra d’Oltremare, seconda edizione del Salone dedicato ad auto e moto: ecotech, pista off-road, test-drive, custom, auto d’epoca e stunt professionisti con l’ex pilota di F1 Giancarlo Fisichella. Presentato in Comune, il cartellone della kermesse Napoli Motor Experience. Quest’anno è stata ampliata l’area dinamica per test drive e altre prove. Un’altra novità molto attesa è l’area interamente dedicata alla Ferrari. La manifestazione si terrà, come lo scorso anno, negli spazi della Mostra d’Oltremare.

Il presidente su Maurizio Sarri: “Tutto dipende da lui. Stiamo parlando da gennaio. Per me resta, non dovesse farlo ce ne faremo una ragione. Non rinuncio ai miei diritti, se pagano la clausola di otto milioni può andare via. Ci stiamo guardando intorno da gennaio. Conte è un amico e un grande colonnello. Se vogliamo continuare sulla falsa riga tattica di Sarri allora si potrebbe pensare a Giampaolo. A me piace anche Simone Inzaghi. Ma abbiamo parlato con gente in tutti i vari campionati. Il sostituto di Reina? Ci siamo incontrati con gli emissari di Leno e stiamo valutando Rui Patricio”. ma sono molte le critiche nei confronti del presidente e le parole di sostegno nei confronti dell’allenatore.

by -
169

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia e il Circolo Nautico Punta Imperatore, su indicazione di Federazione Italiana Vela e UVAI (Unione Vela Altura Italiana) e con i patrocini di Regione Campania, Comune di Forio d’Ischia e Coni – Comitato Regionale Campania, organizzano il Campionato Italiano assoluto di vela d’altura, in programma nelle acque di Forio d’Ischia dal 19 al 23 Giugno 2018. Si tratta del Campionato più importate della vela d’altura italiana, al quale negli ultimi anni hanno partecipato mediamente 80 barche, con un migliaio di velisti impegnati e una grande attenzione riservata dai media europei. La regata è a partecipazione internazionale, il titolo tricolore verrà assegnato al migliore scafo italiano. La manifestazione mette in palio il Trofeo UVAI, il Trofeo Carlo de Zerbi e per la prima volta il Trofeo DHL, sponsor del campionato. Sono previsti due campi di regata, entrambi al largo di Forio, zona che consente di regatare sia con perturbazioni, con le condizioni che diventano molto tecniche, che col tempo sereno che genera una termica con 12-15 nodi. Un campo che esalta gli aspetti tecnici della vela. Mentre, una volta scesi a terra, i velisti troveranno un paese storico, ricco di ristoranti, alberghi, terme, spiagge e attività sportive. La sera di venerdì 22 giugno una festa a tema celebrerà i “favolosi anni ’70”, alla quale parteciperanno non solo i velisti, ma anche i villeggianti. Ad accogliere i velisti sarà il Marina del Raggio Verde, porticciolo “gioiello” di recente costruzione nel cuore di Forio da 350 posti barca. I circoli organizzatori hanno siglato con le istituzioni un accordo che prevede tariffe di ormeggio agevolate anche per il periodo precedente la regata, allo scopo di incentivare la permanenza nel golfo delle imbarcazioni che, un mese prima, si recheranno a Capri per disputare la Rolex Cup.

“Abbiamo sentito subito il calore della città”. Lo ha detto la figlia del giornalista Luigi Necco, deceduto a quasi 84 anni, poco prima del rito funebre, celebrato nella chiesa di san Giovanni dei Fiorentini, in piazza degli Artisti, a Napoli, dal teologo don Gennaro Matino, secondo quanto si apprende dal parroco don Lello Sogno. La chiesa, mezz’ora prima dell’inizio delle esequie, era già colma. Colleghi, amici ma anche tanti cittadini, hanno voluto rivolgere al giornalista scomparso e alla sua famiglia, l’ultimo saluto. In chiesa i gonfaloni del Comune di Napoli e della Regione Campania

by -
262

Fatta, già fatta, come spesso succede: perché le gerarchie vengono scolpite sulla lavagna dal campo, da ciò che capita nel corso degli allenamenti, da quello che s’è verificato nel passato. E’ il momento dei titolarissimi, tocca (di nuovo, ancora) a loro: la seconda consecutiva in campionato (Spal e Cagliari), la quinta nel 2018, l’ottava in assoluto in serie A di una squadra che, perso Ghoulam, ha trovato in Mario Rui il suo erede naturale. Media gol a partita: tre italiane fra le big in Europa Media gol a partita: tre italiane fra le big in Europa. Si riparte dal Sant’Elia, dalla cinquina, e si piomba in un sabato assai speciale, un braccio di ferro a distanza (la Juve a Roma con la Lazio) eppure ravvicinato (si comincia un’ora dopo il fischio finale dell’Olimpico): si riparte da quel margine di più quattro ch’è stato generato dal rinvio della partita con l’Atalanta ma che psicologicamente ha inciso anche sulla prevendita, perché stare lassù, e senza avere addosso il fiato della Vecchia Signora, a Napoli dà conforto. Gli spettatori domani sera al San Paolo per la partita tutt’altro che trascurabile – anche se ormai nessuna lo è – contro la Roma saranno poco meno di cinquantamila, secondo le previsioni degli esperti, per una prevendita che sta dando soddisfazioni al club e che in due giorni pieni può ulteriormente rappresentare un elemento incoraggiante: al momento siamo a 38.000.

by -
231

Il Napoli ci ha messo quel pizzico di follia che chiedeva Sarri ed è uscito dall’Europa League a testa altissima battendo a domicilio 2-0 il Lipsia dopo il clamoroso 1-3 dell’andata, per il quale stasera sono aumentati i rimpianti. Certo, le assenze stavolta si sono sentite proprio nelle fila tedesche (Orban e Keita), ma il Napoli ha giocato una grande partita e “rischiato” di passare agli ottavi. Unica nota negativa: qualche energia di troppo è andata via in vista del match di Cagliari, per il quale tra l’altro andranno valutate le condizioni di Mario Rui, uscito anzitempo per un colpo al piede sinistro.

by -
266

Servirà un’impresa al Napoli per passare il turno in Europa League. Dopo l’1-3 di ieri al San Paolo gli azzurri dovranno battere 2-0 i tedeschi nella gara di ritorno: un’impresa difficilissima, considerando anche che la priorità di Sarri, al momento, appare il campionato più che la coppa. Dunque, nelle scommesse sul passaggio del turno, la quota sul Napoli è schizzata alle stelle, da 1,70 a 8,00 sul tabellone Snai.

 

ULTIME NOTIZIE