Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Sociale

A piedi fino a Pompei nel nome di Maria. Si rinnova, come ogni anno, il tradizionale appuntamento per migliaia di pellegrini che, fin dallalba, dalla Basilica Santa Maria del Carmine a Napoli raggiungono la città vesuviana in un cammino di fede e preghiera. Il pellegrinaggio, nato negli anni ’60 ad opera dei giovani dell’Azione Cattolica di Napoli, è oggi un evento molto atteso dai fedeli del capoluogo partenopeo e di altre diocesi campane. Moltissime le persone, tra cui tanti giovani, che si sono messi in marcia per raggiungere la città mariana, dove ad attenderli ci sarà la Vergine del Rosario, alla quale ognuno affiderà nuovamente se stesso e i propri cari. Un cammino che, partendo da Napoli, attraversa le cittadine all’ombra del vesuvio: Portici, Ercolano, Torre del Greco e Torre Annunziata, dove, ad ogni tappa, numerosi altri pellegrini si uniscono al gruppo.

by -
163

In Campania oggi vivono circa 1400 bambini e adolescenti con diabete mellito tipo 1 e l’età della diagnosi si riduce sempre piu’. Sebbene infatti il maggior numero di esordi continui a manifestarsi tra i 9 e gli 11 anni, il diabete viene diagnosticato a un numero sempre maggiore di bambini al di sotto dei 3 anni (Fonte SID). Considerando l’ampia diffusione della malattia, quindi, occorre guidare i piccoli pazienti, i genitori e gli insegnanti all’interno di un percorso che li aiuti a conoscerla e a gestirla nella quotidianità. In questo modo non solo faciliteranno il lavoro degli specialisti, ma soprattutto i bambini potranno condividere la loro vita con il diabete anche con i loro amici e compagni. Per questo motivo, è stato presentato a Napoli al Cinema Modernissimo Sono Un T1po, la campagna nazionale di sensibilizzazione sul diabete, rivolta a bambini in età scolare ed insegnanti. Il progetto è ideato da AGDI (Associazioni Giovani Italiani con Diabete) in collaborazione con Eli Lilly e con il patrocinio di Siedp (Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica) e Diabete Italia. La campagna coinvolgerà le scuole di primo grado di tutta Italia per informare insegnanti, alunni e famiglie su cosa sia il diabete di tipo 1, quali siano le sue caratteristiche, i sintomi, le cause e come si possa gestire nella quotidianità. Ma si parlerà anche di come favorire stili di vita corretti che tutti i bambini – non solo quelli diabetici – dovrebbero seguire per allontanare o prevenire le future malattie legate a obesità e sedentarietà. A parlarne saranno vari specialisti in diverse tappe della campagna che dopo Napoli, nel 2017, toccherà altre 4 città: Roma, Firenze, Chieti e Palermo. Questi 5 appuntamenti sono parte di una iniziativa che è iniziata nel 2013 ed infatti sono già state realizzate 15 tappe per sensibilizzare il pubblico.

Nella Mostra d’Oltremare di Napoli arriva un evento dedicato agli operatori del settore delle pizzerie, Tutto Pizza, cioè il salone professionale internazionale della pizza. Sarà nell’area fieristica fino al al 24 maggio 2017 e darà spazio a fornitori di materie prime, semilavorati, attrezzature, impianti, accessori e servizi di far conoscere i propri prodotti a ristoratori, imprenditori, pizzaioli ed altri operatori del campo. Un’occasione per avere aggiornamenti nel loro settore e per confrontarsi con altri professionisti dell’infinito universo della pizza. Con questo evento si vogliono anche valorizzare i prodotti italiani usati per cucinare le pizze e diffondere i servizi offerti da associazioni ed istituzioni impegnate nel promuovere la figura del pizzaiolo.

 

by -
221

E’ uno tsunami demografico quello che si sta abbattendo sull’Europa, dove l’invecchiamento della popolazione aumenta inesorabilmente. Oggi gli anziani in Europa rappresentano il 20% della Popolazione e nel 2020 raggiungeranno il 26%. Quanto all’Italia gli anziani sono già 13,2 milioni e in Campanial’indice di vecchiaia è di 117,3 anziani ogni 100 giovani. La questione è ora come rendere attiva questa parte della popolazione che rischia di pesare sulla società, prima che si esaurisca il proprio valore di esperienza. Per discutere della questione la CNA Pensionati della Campania ha organizzato un convegno a Napoli. Ai nostri microfoni, Segretario Nazionale della CNA Pensionati Beatrice Tragni e Vice Presidente Nazionale della CNA, Giuseppe Oliviero
Il progetto di legge sull’“Invecchiamento Attivo” approvato dalla VI commissione, Politiche Sociali, Cultura ed Istruzione, del Consiglio Regionale della Campania e la proposta di una legge quadro nazionale permetteranno alle istituzioni di non trovarsi impreparati ad utilizzare questa nuova “fonte di energia”. Come sottolineano
Segretario Presidente della Commissione Politiche Sociali del Consiglio Regionale della Campania Carlo Iannace e Tommaso Amabile. E anche in parlamento il dibattito procede come testimonia il Vice Presidente Commissione Politiche UE, Senatore Lucio Romano.

L’Adi e l’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Napoli e Provincia hanno dato vita a un progetto di ricerca e networking della durata di tre anni, sui temi del design per la sicurezza alimentare nel Mediterraneo: ‘Food Design and Food Security’, un’iniziativa che non si rivolge solo ai designer e agli accademici, ma intende coinvolgere direttamente anche produttori, policy maker e istituzioni. La conferenza di Napoli è stata dedicata proprio alla definizione delle linee guida del progetto triennale. Tre i tavoli di lavoro: ‘Una vision di progetto, da Napoli al Mediterraneo: il food design del territorio, il food design per il territorio, il food design con il territorio’; ‘La mission del progetto: il food design come strumento per la food security’; ‘Gli strumenti di dissemination e di engagement: Il design per il networking: i ruoli e i gruppi di azione’. L’incontro fa seguito alla prima Conferenza europea sul food design, organizzata dall’Adi a Milano nell’ottobre del 2015 in occasione dell’Expo: ora il dialogo sul progetto agroalimentare si amplia dall’Italia ai paesi dell’area euro-mediterranea con la partecipazione di rappresentanti di molti paesi, tra i quali hanno confermato Israele, Libano, Iran, Egitto, Francia, oltre all’Italia.

by -
134

Questo sabato, 20 maggio, alle catacombe di San Gennaro è in scena il nuovo concerto del duo pianistico jazz Paolo Alderighi e Stephanie Trick. Il ricavato dell’evento, promosso dalla Fondazione Alberto e Franca Riva e dall’Altra Napoli onlus, sarà devoluto alla Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus per sostenere il progetto MEMO delle mamme del Rione Sanità.

E’ stata inaugurata, al Commissariato Generale di Terra Santa a Napoli la mostra biblica “La Bibbia: libro di vita e di cultura”, per commemorare l’VIII Centenario della presenza Francescana in Terra Santa. All’inaugurazione della mostra, organizzata dal Commissariato di  Terra Santa a Napoli, sono intervenuti S.Em. Cardinale di Napoli, Crescenzo Sepe e il  Rev.mo Padre, Francesco Patton, ofm Custode di Terra Santa. L’esposizione durerà fino al 20 maggio (orari 9-13 e 15-20) e riceverà anche un annullo filatelico dedicato ad opera di Poste Italiane. La rassegna, nel V centenario della Riforma, consente di seguire la complessa vicenda della storia critica del Testo Sacro ed espone documenti testimoniali dell’intera evoluzione editoriale biblica, dal XV al XVII secolo. La mostra, voluta dal Commissario di Terra Santa a Napoli Fra Sergio Galdi e curata dal Padre francescano Michele Perruggini sarà articolata attraverso tre percorsi espositivi: il primo introduttivo, descrive le tappe del cammino del popolo di Israele e la trasmissione del Testo Biblico; il secondo raccoglie edizioni rare e di pregio; il terzo e ultimo percorso è, invece, rappresentato dalle incisioni dei grandi Maestri e dalle edizioni illustrate della Bibbia. A tutto ciò, si aggiunge una sezione interamente dedicata a testi sulla Terra Santa. Nel corso dell’itinerario espositivo, infatti, si possono ammirare numerosi volumi: rotoli manoscritti in pergamena, le edizioni bibliche del ‘500, la Sisto-Clementina, le sintesi bibliche quali il Mammotrectus e la Summa Angelica, bruciate pubblicamente da Lutero, e tante altre testimonianze documentali inedite. Tali percorsi illustrano la vicenda filologica-testuale del Testo Sacro nella continua e complessa evoluzione delle testimonianze editoriali con pubblicazioni che hanno scandito le tappe storico culturali e socio-religiose europee in un percorso espositivo ecumenico, in cui cattolici, ortodossi, riformati e anglicani ritrovano evidenze testimoniali della propria fede. “Ciò che tale mostra si propone – sottolineano i promotori – è stimolare l’approfondimento culturale e, al contempo, operare una mediazione tra il piano scientifico e quello pastorale, il tutto attraverso tre percorsi espositivi”.

 

by -
107

Presentato “Un film per evadere”, progetto dedicato alla comunità dei detenuti e nato dalla collaborazione tra l’Istituto per gli studi giuridici M&C Militerni e il Comune di Napoli. La rassegna cinematografica partirà il 22 maggio a Poggioreale, a conclusione sarà pubblicato un libro con le riflessioni dei detenuti coinvolti e il ricavato sarà usato per progetti con finalità sociale. Alla presentazione parteciperanno Roberta Gaeta, assessore al Welfare del Comune di Napoli, Maria Caniglia, presidente Commissione Welfare, Manuela Militerni, avvocato e direttore dell’Istituto per gli studi giuridici M&C Militerni e Vincenzo Pirozzi, attore sceneggiatore e regista, e Antonio Fullone, direttore della casa circondariale di Poggioreale.

ULTIME NOTIZIE