Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Politica

La leader della Cgil Susanna Camusso inaugura oggi la nuova sede della Cgil in via Toledo 353.  Invitate le istituzioni e le associazioni. Il sindacato ha detto addio al Palazzo di via Torino di 5mila e 600 metri quadrati, vicino alla stazione centrale, e si è trasferito in una struttura di 2mila e 500 metri, presa in affitto a due passi da piazza Carità

by -
134

“Il centrodestra vincerà le elezioni e rappresenterà le istanze delle imprese del sud, delle famiglie, dei territori e garantirà una sanità più equa”. così Gabriella Fabbrocini, candidata capolista per Noi con l’Italia – Udc nei collegio plurinominale di Napoli durante un’iniziativa che ha visto la partecipazione dei presidenti di Noi con l’Italia-Udc, Raffaele Fitto e Lorenzo Casa.

 

by -
131

Manca ormai pochissimo al momento in cui gli italiani saranno chiamati a scegliere chi li rappresenterà per i prossimi 5 anni e mentre la campagna elettorale sta per chiudersi, Severino Nappi, Candidato alla Camera dei Deputati in Campania 1 collegio 09 Ischia – Pozzuoli, con Forza Italia, sceglie di ascoltare il territorio nel porto puteolano, e i suoi pescatori. Un’attività, quella della pesca, che nel comune dei campi flegrei significa tradizione, storia ma soprattutto è tra quelle che ancora riesce a garantire una prospettiva, se tutelata e valorizzata. In giro per il Golfo di Pozzuoli, sulle imbarcazioni che significano lavoro e futuro per queste persone, Severino Nappi ha preso l’impegno di non lasciarli soli

 

Via alla rimozione delle ecoballe di Ponte Riccio a Giugliano. Questa mattina il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca è stato allo stir nella zona Asi per annunciare l’avvio del cantiere. I rifiuti impacchettati che saranno smaltiti sono 125mila tonnellate, stoccate più di dieci anni fa proprio alle spalle dello stabilimento di tritovagliatura e imballaggio. Il presidente ha poi spiegato che per completare il ciclo dei rifiuti la Regione necessita di nuovi impianti di compostaggio. «Abbiamo fatto partire la gara per la progettazione di 15 impianti di compostaggio, il sistema regge se realizziamo impianti per il trattamento dell’umido. Se diciamo no ai termovalorizzatori, e noi abbiamo eliminato la previsione di altri tre, è chiaro che dobbiamo dotarci di un’impiantistica seria per il trattamento dell’umido. Procederemo entro l’estate alla progettazione di altri 15 impianti di compostaggio che risolveranno in maniera definitiva il problema del ciclo dei rifiuti nella regione Campania, uno degli obiettivi strutturali del programma del governo regionale». Tensione a Pozzuoli, dove un gruppo di una ventina di manifestanti – che apparterrebbero a centri sociali della vicina Giugliano – ha fatto irruzione nell’ospedale S. Maria delle Grazie, interrompendo la cerimonia di inaugurazione del nuovo reparto di urologia. Due sacchetti della spazzatura sono stati lanciati contro il governatore Vincenzo De Luca e le altre autorità presenti sul palco, tra cui il sindaco Vincenzo Figliolia. Sul posto la polizia. Sarebbero una trentina gli attivisti, appartenenti al centro sociale Insurgencia, che poco fa, a Pozzuoli, hanno lanciato dei sacchetti di rifiuti all’indirizzo del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, che nell’ospedale Santa Maria delle Grazie stava prendendo parte, con altre autorità, all’inaugurazione del reparto di urologia. I manifestanti sono stati allontanati dagli agenti della polizia dei commissariati di Pozzuoli e Giugliano in Campania. Sul posto sono giunti i reparti mobili della polizia e dei carabinieri.

 

Sette video, 900 ore di girato, per un’inchiesta di portata nazionale che toccherà non solo i temi dei rifiuti, ma anche quello dei migranrti. Si allargano le maglie di «Bloody Money», la videoinchiesta condotta da Francesco Piccinini, direttore di Fanpage.it, e dal giornalista Sacha Biazzo, che stamattina hanno accolto i colleghi napoletani per la proiezione della prima puntata di «Bloody Money», che ha portato alla luce un sistema di corruzione dello smaltimento dei rifiuti in Campania e sul controllo illecito degli appalti della Sma Campania (la società in house della Regione che si occupa di ambiente e rifiuti) per la quale la Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta che vede indagati, tra gli altri, il consigliere regionale di Fdi Luciano Passariello, candidato alle prossime elezioni del 4 marzo, e il figlio del governatore campano Roberto De Luca, assessore al Bilancio del Comune di Salerno. La puntata che riguarda il figlio di De Luca sarà pubblicata questa sera alle 19.30 sul sito online, e svelerà «un incontro diretto» con il figlio del presidente della giunta regionale.

 

«Occorre una legge speciale per Napoli che non ha la possibilità, neanche con la migliore gestione possibile, di uscire da tutto il debito pregresso» ha detto il presidente della Corte dei Conti della Campania, Michael Sciascia a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. «Si deve creare – ha spiegato Sciascia – una gestione stralcio per i debiti pregressi e lasciare gli amministratori liberi di poter gestire una città che è in netta ripresa e che io vedo, ad esempio rispetto a Roma, molto meglio gestita. Vedo un miglioramento negli ultimi anni da cittadino ma anche come uomo delle istituzioni noto un maggiore interesse a trovare soluzioni legittime».

 

“Libera” – Associazione Nomi e Numeri contro le mafie – inaugura un nuovo Presidio a Napoli. Lo fa nella sua periferia, a Pianura, allargando il suo raggio d’intervento al vicino quartiere di Soccavo. L’evento si terrà Mercoledì 31 Gennaio, alle ore 10.00, presso la “Casa del Giovane” sita in Via Vicinale Pignatiello, 15 – bene confiscato alla camorra -, che sarà anche la sede del neonato Presidio. Ad esso hanno partecipato esponenti di associazioni, di scuole e parrocchie del territorio che intendono mettere insieme il loro impegno contro le mafie e per la giustizia sociale e i diritti di cittadinanza. Presenti inoltre i referenti provinciali e regionali di Libera e il presidente Nazionale dell’Associazione, Don Luigi Ciotti. Il presidio intitolato in memoria delle vittime innocenti di camorra Palma Scamardella, Paolo Castaldi e Gigi Sequino.

 

Il Comune di Napoli ha organizzato presso il complesso di San Domenico Maggiore una giornata dedicata interamente ai giovani durante la quale sono stae illustrati gli avvisi pubblici “Giovani per i beni pubblici 2018” e “Giovani per il sociale 2018”. Presente al convegno anche il Ministro per il Lavoro Giuliano Poletti. Fuori la sede, però, le proteste di attivisti e lavoratori.

 

ULTIME NOTIZIE

43
Sarebbero 2400 spalmati su tre turni di lavoro i parcheggiatori abusivi disseminati in tutta la città di Napoli: 700 di mattina, 700 di pomeriggio...