Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Politica

by -
127
Via libera del Consiglio Regionale della Campania al testo unificato sull’ autismo. Il provvedimento prevede l’ istituzione di nuclei di neuropsichiatria presso le asl, a livello distrettuale o interdistrettuale. Tali centri prenderanno in carico la gestione integrata dei bisogni di cura ed assistenza delle persone con disturbi e patologie del neuro sviluppo. Il testo e’ stato illustrato in aula dal Presidente della Commissione Consiliare Regionale Raffaele Topo del pd. Nella seduta e’ stata anche giornata di elezione dei membri dell’ agenzia regionale per il turismo e del nuovo presidente del Comitato Regionale per le comunicazione: Mimmo Falco, vicepresidente dell’ ordine dei giornalisti della Campania, succede a Lino Zaccaria.
https://www.youtube.com/watch?v=hekmCNZ2GXk&feature=youtu.be

by -
180

seduta straordinaria della III Commissione consiliare permanente sull’evento sismico che ha colpito l’Isola d’Ischia, convocata dal Presidente dell’organismo consiliare competente nei settori delle attività produttive, Nicola Marrazzo per fare il punto della situazione sulle attività intraprese per far fronte alle conseguenze del terremoto e fronteggiare le diverse problematiche che esso ha provocato alle attività produttive, turistiche, commerciali e sul piano occupazionale. Hanno partecipato all’ incontro, tra gli altri, la Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Rosa D’Amelio, il Presidente della III Commissione Nicola Marrazzo, i sindaci dei comuni dell’ isola, il Commissario per l’emergenza terremoto sull’Isola d’Ischia Giuseppe Grimaldie il Direttore Generale dell’Asl Napoli 2 Nord Antonio D’Amore.

by -
165

In occasione del 240esimo anniversario dei rapporti diplomatici tra Italia e Russia e’ stato celebrato un evento commemorativo in Piazza Trieste e Trento con l’ apposizione di una targa celebrativa, in italiano e cirillico, sulla facciata di un palazzo, un tempo residenza napoletana del Primo ambasciatore russo Andrey Razumovskij. Presenti il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’ ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov. I due si sono incontrati in mattinata a Palazzo San Giacomo duscutendo dei temi relativi ai rapporti tra il capoluogo campano e la Russia, auspicando la continuita’ delle relazioni commerciali e dei flussi turistici.

by -
160

Oltre 200 rappresentanti sindacali hanno preso parte alla II Giornata nazionale RSU indetta dalla Cisl Scuola alla vigilia dell’avvio del nuovo anno scolastico. Al centro dell’incontro, la formazione e l’aggiornamento sulle novità legislative ed amministrative del settore, su cui si è trattenuto l’esperto nazionale Francesco Massone. Sono intervenute anche con un messaggio video le numero uno nazionale della Cisl Annamaria Furlan e della categoria Lena Gissi. “Sono 10 anni – ha detto la segretaria generale cisl scuola napoli Maria Romano – che aspettiamo il rinnovo del contratto. Finalmente dopo tanto silenzio riparte dopo l’accordo del 30 novembre scorso il percorso per il rinnovo. Una occasione stimolante per riequilibrare il rapporto tra gli interventi legislativi e la contrattazione, per migliorare le condizioni economiche e giuridiche del personale, e per avviare una fase di cui si avverte in modo pregnante la necessità, fatta di nuove assunzioni e di abbattimento del precariato soprattutto a Napoli e nel Mezzogiorno e di superamento della legge 107 che tanti guasti ha prodotto in questi due anni. E’ questa la sfida a cui siamo chiamati, e lo facciamo partendo dai luoghi di lavoro, che rappresentano il vero avamposto di un sindacato moderno ed innovativo”.

 

by -
179

Trasporto pubblico gratuito per oltre 100 mila studenti e 350 assunzioni di giovani in Eav. Ad annunciare queste importanti novità è stato il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca . Per gli abbonamenti gratuiti la regione è pronta a investire venti milioni di euro e i biglietti saranno messi a disposizione dei ragazzi iscritti alle scuole medie inferiori, superiori e degli universitari. Gli unici requisiti richiesti sono un reddito isee non superiore ai 35 mila euro all’anno e una distanza tra casa e scuola superiore al chilometro. Il governatore si è anche soffermato sulla situazione delle altre compagnie di trasporto pubblico“ noi abbiamo competenza sull’Eav, la Circumvesuviana. Abbiamo una difficoltà su aziende che sono di proprietà di altri enti come quelle del Comune di Napoli e della città metropolitana di Napoli. Per queste si dovranno presentare dei piani industriali credibili per risanare i bilanci.

by -
219

Appello a forze politiche: sostenete un 'patto' contro l'azzardo. Mercoledí 6 settembre protesta a Roma

ROMA – “Questo governo a parole annuncia di voler ridurre la diffusione delle slot machine, ma nei fatti é pronto ad aprire altri 5000 mini-casinò che si andrebbero a sommare ai 5000 già esistenti.

Contro questo esecutivo che predica bene ma razzola malissimo il 6 settembre scenderemo in piazza a Roma: e’ ignobile che si voglia fare cassa sulla pelle dei più deboli”.

E’ l’annuncio di Benedetto Palese, presidente di Agcai (Associazione gestori e costruttori apparecchi da Benedetto Paleseintrattenimento) che ha promosso una grande mobilitazione della categoria mercoledì 6 settembre in piazza Montecitorio.

“Altro che lotta alla ludopatia – ha osservato Palese -: il solo intento di questo esecutivo è quello di portare tutto il business del gioco nelle mani delle grosse multinazionali proprietarie degli apparecchi videolottery (Vlt) e delle sale scommesse e, quindi, aumentare il gettito erariale.

Ma ciò comporterà un fortissimo aggravamento dell’incidenza della ludopatia, già molto elevata nel nostro Paese, e metterà in ginocchio le oltre 5.000 aziende italiane che producono gli apparecchi di intrattenimento e abilità (awp), decisamente più innocui e dalla perdita oraria limitata, il cui numero sarà ulteriormente ridotto a vantaggio delle videolottery delle multinazionali”.

“Meno intrattenimento e più azzardo – ha spiegato Palese – significa più ludopatici, decine di migliaia di famiglie in grave pericolo e migliaia di posti di lavoro persi, a solo vantaggio delle multinazionali che saranno sempre più ricche.

Uno scandalo contro il quale manifesteremo per dire no al bando pro-vlt, ora all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni, e per lanciare un appello a tutte le forze politiche: sostenete con noi un grande ‘patto’ contro il gioco d’azzardo.

L’Italia non può trasformarsi in una enorme casinò senza regole e senza umanità”.

Danza e canto, è trionfo di Napoli a Taipei. L’arte della città partenopea, sede delle Universiadi 2019, è stata il punto più alto della cerimonia di chiusura delle Universiadi della capitale di Taiwan. Oltre 10 mila spettatori alla Taipei Arena, uno degli impianti realizzati dal Paese asiatico per ospitare la manifestazione, in cui c’è stato il passaggio di bandiere tra la capitale di Taiwan e Napoli. Dopo la sfilata dei Paesi che hanno partecipato alle Universiadi, sono saliti sul palco il presidente dell’Agenzia Regionale Universiadi, Raimondo Pasquino e il presidente del Cusi, Lorenzo Lentini, preceduti dall’intervento del presidente della Fisu, la Federazione internazionale dello sport universitario, Oleg Matytsin, dal vicepresidente della Repubblica di Taiwan, Chen Chien Jen, dal sindaco di Taipei, Wen Ke Jo. “Confesso la mia emozione nel trovarmi in questo stadio così carico di energia, mi congratulo con lo sforzo compiuto da Taipei. Le Universiadi si confermano la grande missione dello sport, unire uomini e donne, oltre le differenze religiose e politiche – ha detto il professor Pasquino -, per le Universiadi di Napoli, nel 60esimo della sua istituzione, l’Italia, la Campania e Napoli città capoluogo sono chiamate a mostrare la loro accoglienza e capacità organizzative. L’impegno per gli impianti è imponente, ma ce la faremo”. Poi, Lorenzo Lentini, presidente del Cusi: “Ringrazio Taipei per l’ospitalità, degna di una grande tradizione, presto il testimone delle Universiadi tornerà a Napoli con noi, realizzeremo evento di sport e cultura. Vi aspettiamo a Napoli, grazie Taipei, forza Napoli”.

 

Quasi 10mila fedeli mussulmani in piazza a Napoli per la festa del sacrificio, per la prima volta con la partecipazione di tutte le comunità islamiche cittadine. La ‘Eid Al Adha’ è stata concelebrata da tutti gli imam in un  area parcheggio di piazza Garibaldi a ridosso della stazione centrale. Nel sermone l’imam Amar Abdallah , ha sottolineato la natura pacifica della religione islamica ringraziando poi istituzioni, amministrazione e cittadini di Napoli per la grande capacità di accoglienza e per le opportunità di integrazione offerte.

 

Secondo il vescovo l’abusivismo «non può essere ritenuto la vera causa dei crolli» che hanno interessato «per la maggior parte edifici di non recente costruzione». Anche se non nega che il fenomeno «è presente sull’isola e va combattuto con determinazione soprattutto quando mina l’incolumità dei cittadini, ma che va anche affrontato da parte di tutti con senso di concretezza e di piena responsabilità e senza lasciarsi ingabbiare dai lacci della burocrazia. In questi giorni ho incontrato tanti uomini e donne che abitavano nelle zone interessate dal terremoto e ho letto nei loro sguardi, ma anche nelle loro parole, tanta amarezza non soltanto per aver perso la casa ma per essere stati additati come persone sconsiderate ed incoscienti. No, non è così il popolo ischitano». Inoltre, il vescovo ha chiesto alle autorità «di attivarsi prontamente per una celere ricostruzione degli edifici distrutti e per la messa in sicurezza dei tanti fabbricati coinvolti, affinché a quanti hanno perso la casa, sia offerta al più presto una dignitosa e stabile abitazione».

ULTIME NOTIZIE

90
Presentato il progetto di Fundraising del Teatro San Carlo di Napoli, finalizzato a dotare il Lirico di nuovi tappeti "Harlequin", capaci di produrre un...