Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Cultura

Ancora una protagonista femminile della scena italiana e anche lei per la prima volta ospite di Agerola Sui Sentieri degli Dei.Giuliana De Sio in “Fabula” ha incantato gli spettatori in un percorso attraverso le fiabe della Campania. Un recital di poesie e musica ispirato a Napoli, città dai mille volti e dalle mille contraddizioni, nella quale da sempre convivono vitalità e disperazione, che prendono vita nella voce della protagonista. Accompagnata da Marco Zurzolo e il suo trio, Giuliana De Sio ha raccontato al pubblico di Agerola una Napoli che in pochi hanno visto e saputo cogliere assaporandone i colori e i sapori.

by -
160

Otto premi vinti, numerosi format già venduti e un docufilm selezionato al Festival di Cannes. Sono solo alcuni dei risultati conseguiti dagli allievi delle prime due edizioni del Master in Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. “Fare per imparare” è il motto che, come anticipa il coordinatore scientifico Arturo Lando, “riassume la metodologia didattica del Master”. Un lavoro finalizzato alla realizzazione dei prodotti audiovisivi (cortometraggi, docufilm o puntate zero di format televisivi) che gli allievi producono nell’arco del loro percorso formativo. E si tratta del primo corso di alta formazione universitaria che, in Italia, mette insieme con il medesimo approfondimento tecnico la formazione alle discipline del cinema e un percorso di progettazione e sviluppo di format Tv.

Un’autovettura ha preso fuoco in via Cristoforo Colombo, all’altezza del varco Immacolatella, nei pressi del porto di Napoli. La Fiat Punto era stata parcheggiata da due giovani: in pochi istanti, intorno alle 9.20, il fuoco ha avvolto parte della vettura. Sul posto, sono giunte volanti della Polizia di Stato che hanno iniziato a mettere in sicurezza l’area, chiudendo la strada alla circolazione in attesa dei vigili del fuoco, intervenuti insieme ai carabinieri.

by -
111

A Napoli, presso la sala conferenze dell’osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV-OV) in via ia Diocleziano è stato presentato alla stampa il decimo Congresso Cities on Volcanoes (COV 10), che si terrà nel capoluogo partenopeo dal 2 al 7 settembre 2018.
Dopo 20 anni dalla prima edizione, vulcanologi di tutto il mondo sono tornati a Napoli per promuovere e rafforzare il collegamento tra la comunità scientifica vulcanologica e chi si occupa della pianificazione territoriale e della gestione delle emergenze, al fine di costruire un luogo di confronto e integrazione di esperienze tra le “città sui vulcani”. Con l’occasione è stato presentato il sito internet dedicato all’evento, organizzato dall’Ingv.

by -
134

Nell’ambito del Festival il Sentiero degli Dei, è stato consegnato il Premio Roberto Bracco a Michele Placido. Nell’incantevole cornice del Parco Colonia Montana, l’attore italiano è stato protagonista con il suo spettacolo Serata d’onore. Un viaggio tra musica, poesia e teatro, tra i versi di Dante, D’Annunzio, Montale, Neruda e un omaggio alla cultura napoletana da Salvatore Di Giacomo a Raffaele Viviani, da Eduardo De Filippo a Sergio Bruni. Una serata che ha divertito e incantato i presenti grazie a versi recitati dal noto attore italiano e alla musica dei maestri Esposito e Saturno, duo voce e chitarra che accompagna Placido nei teatri italiani da molti anni.
“Uno spettacolo legato alla grande tradizione napoletana, – ha commentato Michele Placido prima di salire sul palco – in questo scenario unico e incomparabile. In questi anni abbiamo percorso tutta l’Italia ma vedute così belle come ne vedo questa sera ad Agerola non ne ricordo. Domani mattina sarà di nuovo qui a godere questo spettacolo della natura”.

by -
139

Alla Federico II di Napoli arriva un corso di laurea interamente in inglese: si tratta di un’iniziativa unica al Sud e tra le pochissime esistenti in Italia. Parliamo del corso di Laurea Magistrale in “International Relations”, presentato presso l’aula Spinelli del Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II in via Rodinò 22.
Il corso, coordinato da Salvatore Strozza, si propone di formare un esperto di processi di internazionalizzazione aziendale per le imprese, gli istituti senza scopo di lucro, le ONG e le istituzioni pubbliche. Il laureato in “International Relations” si presenterà in grado di fornire analisi complete della situazione internazionale e dei singoli Paesi esteri, capace di sviluppare e organizzare l’internazionalizzazione di istituzioni pubbliche e private. Il suo fine sarà quello di aiutare istituzioni e imprese nell’usufruire di tutte le potenzialità dell’internazionalizzazione, studiando criticamente le relazioni tra paesi, gli organi internazionali, compresa l’UE, le situazioni dei territori geopolitici, i sistemi politici, i conflitti e le possibili risoluzioni di essi.

Le iscrizioni si apriranno il 1° settembre e si chiuderanno il 31 ottobre 2017: esse saranno aperte a tutti gli studenti in possesso di una laurea triennale di classe L-16 e classe L-3 (o equivalenti in base agli ordinamenti previgenti) e in possesso di una conoscenza della lingua inglese attestata di livello B2, valutata durante un colloquio che precederà l’iscrizione: si tratta di un prerequisito essenziale, giacché tutta l’offerta didattica e tutte le attività formative saranno in inglese. A partire da settembre, sarà possibile candidarsi alle iscrizioni accedendo al sito accedendo al sito www.unina.it.

E’ stata presentata nella sala dell’Armeria al Maschio Angioino, la rassegna “Estate a Napoli 2017 – Le Spalle di Totò”, un omaggio che il Comune di Napoli, e in particolare l’Assessorato alla Cultura e al Turismo, vogliono rendere ai grandi artisti che hanno accompagnato il principe Antonio De Curtis nella sua carriera cinematografica e teatrale, umana e artistica.

L’Assessore Nino Daniele ha illustrato il ricco programma estivo, una sorta di amplificazione del “Maggio dei Monumenti” dedicato al cinquantenario della scomparsa del popolare “Principe della risata”, a cui ha fatto seguito, nel mese di giugno, la manifestazione Le spalle di Totò. Da Mario Castellani a Giacomo Furia, preludio dell’Estate a Napoli 2017, un programma di incontri, proiezioni e dibattiti sui rapporti artistici e umani del Principe con i grandi attori che lo hanno accompagnato nel corso della sua carriera cinematografica e teatrale. E continua l’omaggio a Totò in questa Estate a Napoli, un artista volitivo, una personalità poliedrica, un uomo che ha fatto della naturale carica comunicativa partenopea la sua cifra stilistica, antesignano nell’esportare e far conoscere in tutto il mondo, attraverso la sua arte, quella particolare attitudine alla geniale e pirotecnica improvvisazione, meglio nota come “napoletanità”.

by -
194

Più di quattrocento persone assiepate anche sulle vetrate che coprono le antiche mura greche nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli. Un successo oltre ogni aspettativa la ‘prima’ napoletana del volume “Alle origini dell’urbanistica di Napoli” che raccoglie anni di studi storici ed archeologici dell’architetto napoletano Teresa Tauro, che è stata capace di suffragare con rigore scientifico quella che finora era stata per secoli soltanto un’affascinante ipotesi: la presenza di un preciso disegno geometrico di matrice pitagorica all’origine della nascita di Napoli avvenuta oltre 2500 anni orsono. In sala studiosi, addetti ai lavori, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni culturali della città e soprattutto tanti giovani studenti delle Università napoletane.

La sfida è cambiare il territorio. Con questo presupposto si è aperto al Belvedere di San Leucio in provincia di Caserta il convegno “Governance e Sostenibilità Economica dei Siti UNESCO”. Un incontro Regionale tra i sindaci dei Siti UNESCO della Campania. “ L’evento, organizzato tra gli altri, da Icomos Italia, recentemente investita dall’amministrazione comunale di Caserta per il rilancio e la valorizzazione del patrimonio monumentale del sito UNESCO, nasce dall’esigenza di una maggiore valorizzazione dei territori.
“E’ un momento di riflessione importante perchè mette al centro il modello di gestione dei siti UNESCO, demandati ai comuni, che molto spesso vivono momenti di difficoltà”, ha dichiarato il Sottosegretario al MiBACT Antimo Cesaro.

Prestiti fino a 25 mila euro per finanziare corsi di alta formazione e fino a 50mila per aprire una nuova impresa: è quanto prevede l’accordo per il diritto allo studio siglato tra il Suor Orsola Benincasa di Napoli e l’Ente Nazionale per il Microcredito, il primo nel suo genere in Italia.
L’obiettivo è quello di rendere effettivo il diritto allo studio universitario anche per giovani e famiglie in difficoltà economica e consentire a studenti e laureati di realizzare le loro migliori idee imprenditoriali.
L’intesa prevede per la prima volta che siano supportati percorsi di studio attraverso gli strumenti del microcredito a valere sul fondo nazionale per le Pmi. Un intervento previsto dal decreto dell’economia e delle finanze numero 176 del 2014 in base al quale il “microcredito imprenditoriale” fino a 25mila euro (cioè quello finalizzato alla realizzazione di iniziative di microimpresa o di lavoro autonomo, ovvero all’inserimento nel mercato del lavoro) può essere destinato al pagamento di corsi di formazione, anche di natura universitaria o post-universitaria, volti ad agevolare l’inserimento nel mercato del lavoro delle persone fisiche beneficiarie del finanziamento; oppure al pagamento di corsi di formazione.
Una grande novità che proverà a strutturare presso l’Università Suor Orsola dei percorsi di studio pianificati e pagati attraverso il microcredito con dei programmi di restituzione che potranno beneficiare di quel sistema di servizi ausiliari propri dello strumento ed utilissimi ad evitare il default del progetto.

ULTIME NOTIZIE

120
Il festival, realizzato grazie al supporto della regione Campania in collaborazione con il MiBACT, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Fondazione Campania dei...