Timber by EMSIEN-3 LTD
Seguici su Facebook sulla pagina https://www.facebook.com/SIcoMunicazione
Attualità

by -
120

Il festival, realizzato grazie al supporto della regione Campania in collaborazione con il MiBACT, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Fondazione Campania dei Festival, il Comune di Bacoli, l’Istituto Nazionale del Dramma Antico e la Camera di Commercio di Napoli, ospita all’interno delle Terme di Baia capolavori della letteratura classica.

by -
196

Franco Roberti ha partecipato al convegno “Viaggio nella legalità”, organizzato dall’associazione Avog, che lavora da dieci anni sul territorio per dare un’alternativa a chi vive nel rischio di cadere nel vortice della criminalità organizzata. Ai tanti giovani presenti al convegno è stato spiegato come fare per scegliere la via della giustizia, della sicurezza, della legalità.

by -
115

Dopo la violenza, la gogna sui social. La ragazzina napoletana, che ha trovato la forza per rispondere alla violenza subita sugli scogli a Marechiaro e di rivolgersi alle cure mediche, finisce al centro di commenti terribili. Lei ha pensato che non sarebbe stato giusto, che quella cosa non poteva finire in questo modo. E ha trovato la forza per ricostruire a se stessa e agli altri «i momenti peggiori» della sua giovane esistenza, per puntare l’indice contro i suoi aggressori. Ma, ora, «non deve restare sola».

La vicenda di una ragazza non ancora 18enne, che ha denunciato tre minori di violenza sessuale di gruppo, è una storiaccia: uno stupro di gruppo consumato da tre minori ai danni di una ragazzina, lo scorso 26 giugno, allo scoglione di Marechiaro. Sono stati identificati e ora sono formalmente indagati in una vicenda che potrebbe far scattare arresti, condanne (qualora venissero confermate le accuse) o il trasferimento in comunità di recupero. Una vicenda finita in un fascicolo della Procura minorile, impegnata a svolgere accertamenti sul racconto della parte offesa, ma anche su alcuni reperti finora acquisiti: parliamo dei tamponi effettuati sulla ragazzina e su quello di uno dei tre minori finiti sotto inchiesta, che ha dato il consenso per il prelievo del Dna, in vista di una eventuale comparazione con le tracce biologiche finora refertate.

Ancora una protagonista femminile della scena italiana e anche lei per la prima volta ospite di Agerola Sui Sentieri degli Dei.Giuliana De Sio in “Fabula” ha incantato gli spettatori in un percorso attraverso le fiabe della Campania. Un recital di poesie e musica ispirato a Napoli, città dai mille volti e dalle mille contraddizioni, nella quale da sempre convivono vitalità e disperazione, che prendono vita nella voce della protagonista. Accompagnata da Marco Zurzolo e il suo trio, Giuliana De Sio ha raccontato al pubblico di Agerola una Napoli che in pochi hanno visto e saputo cogliere assaporandone i colori e i sapori.

by -
141

Questa mattina, 17esimo giorno a Dimaro, la squadra si è allenata giocando una partitella. Terminati gli esercizi atletici, con piccoli scatti dietro le porte, e un torello durato circa dieci minuti, lo staff dell’allenatore ha allestito il campo per la partitella. Volge al termine il ritiro in trentino degli azzurri. Ultimo week end, in vista della partenza di martedi, con un appuntemento importante sabato sera, con il match dal sapore di serie A contro il Chievo a Verona. Mentre i tifosi si allietano davanti alle giocate dei fenomeni offensivi di Sarri, lo staff di De Laurentiis sta sondando nuove piste per rinforzare la squadra. Sempre aperta la questione estremo difensore. Vicinissimi al rinnovo di Reina, si cerca un suo secondo. Sembra essere solo una questione di dettagli quella per portare a Napoli il portiere dell’Udinese Karnezis. In uscita si lavora per liberare Zapata: il Napoli valuta l’attaccante colombiano venti milioni base più bonus, cifre alle quali non è ancora arrivato il Torino.

by -
209

Rapinatori di tir nella zona industriale di Marcianise da un lato, rivenditori di tabacchi del Monopolio di Stato, frutto di rapine, dall’altro: erano questi i tratti caratteristici di dieci persone che facevano parte, stando alle indagini, di un’associazione per delinquere finalizzata alle commissione di rapine a mezzi industriali con armi e al sequestro di persona ai danni del trasportatore.

by -
173

Ha trovato la forza per rispondere alla violenza subita. Ha ripreso fiato e ha deciso di guardare avanti, di rivolgersi alle cure mediche, all’attenzione dei carabinieri. Così intende dare un senso al male che le è toccato vivere. Ha fatto leva sul suo carattere, ha vinto la comprensibile voglia di mettere tutto a tacere, di rimuovere dalla propria memoria quanto le era stato riservato. Ha pensato che non sarebbe stato giusto, che quella cosa non poteva finire in questo modo. E ha trovato la forza per ricostruire a se stessa e agli altri «i momenti peggiori» della sua giovane esistenza, per puntare l’indice contro i suoi aggressori.

Tende da campeggio, cori, volantini e uno striscione lungo oltre sei metri calato dal palazzo del consiglio regionale della Campania. Protesta eclatante del movimento cinque stelle al Centro Direzionale di Napoli. I grillini campani chiedono con gran forza al governatore De Luca la modifica del calendario dei lavori e concentrare tutti gli sforzi sull’emergenza Terra dei fuochi.

by -
160

Otto premi vinti, numerosi format già venduti e un docufilm selezionato al Festival di Cannes. Sono solo alcuni dei risultati conseguiti dagli allievi delle prime due edizioni del Master in Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. “Fare per imparare” è il motto che, come anticipa il coordinatore scientifico Arturo Lando, “riassume la metodologia didattica del Master”. Un lavoro finalizzato alla realizzazione dei prodotti audiovisivi (cortometraggi, docufilm o puntate zero di format televisivi) che gli allievi producono nell’arco del loro percorso formativo. E si tratta del primo corso di alta formazione universitaria che, in Italia, mette insieme con il medesimo approfondimento tecnico la formazione alle discipline del cinema e un percorso di progettazione e sviluppo di format Tv.

by -
104

Le Arti in giardino”, il cartellone organizzato dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli fino al 28 settembre, ha dal 20 luglio come partner Vodafone Italia. L’iniziativa, comprende visite guidate alla mostra Amori Divini.Ogni giovedi’ i clienti Vodafone avranno la possibilita’ di prendere parte alle serate organizzate dal Museo partecipando ad un digital contest che vede coinvolti tutti i Vodafone Store di Napoli e provincia.

ULTIME NOTIZIE

120
Il festival, realizzato grazie al supporto della regione Campania in collaborazione con il MiBACT, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, la Fondazione Campania dei...