Un protocollo d’intesa per la cessione di alcuni immobili, siti nella città di Napoli, dal Ministero della Difesa a quello della Giustizia, è stato siglato dai ministri Elisabetta Trenta e Alfonso Bonafede. L’accordo è funzionale all’individuazione di aree militari inutilizzate che possano servire invece alla realizzazione di nuovi penitenziari e di strutture per lo svolgimento delle cosiddette pene alternative, in una regione, la Campania, che vive la piaga del sovraffollamento delle carceri. Tra gli immobili che vivranno questo passaggio di consegne, la Caserma Cesare Battisti, che sarà utilizzata come luogo di custodia attenuata per detenute madri, o minori.