La sosta di campionato non significa, evidentemente, silenzio e calma in casa Napoli. Ogni giorno una polemica nuova che influisce sullo stato di nervosissimo che sta colpendo l’ambiente azzurro. Il danno d’immagine è grave soprattutto dopo gli atti criminali subiti da Zielinski ed Allan e le voci di una possibile fuga da Napoli delle mogli dei calciatori azzurri che non si sentirebbero al sicuro. Jenny Insigne, la moglie di Lorenzo, in una dichiarazione a Napoli Magazine, chiarisce le voci delle presunte fughe delle wags. «Non ho paura di vivere nella mia città, come ho letto incredibilmente sul web. Sono napoletana e fiera di esserlo. Vado sempre a trovare i miei genitori a Frattamaggiore». Ed a proposito d’immagine, si discute sui diritti d’immagine. Aurelio De Laurentiis sta pensando a quelli e quindi alla strada di un’azione legale per giusta causa basata su danni d’immagine provocati dagli atteggiamenti dei calciatori. E intanto si iniziano a fare i conti in casa Napoli: 75 milioni in meno rispetto a giugno. Il Daily Mail torna a parlare di una possibile offerta da 560 milioni che la famiglia Al-Thani sarebbe pronta a fare per acquistare il club azzurro. De Laurentiis ha sempre dichiarato che la sua società viene valutata intorno ai 900 milioni.