Cantano e ballano per dimenticare tutti i drammi che hanno vissuto. Teranga è un luogo sito nel cuore di Napoli dove tanti giovani trovano riparo dalla quotidianità lasciando che il sorriso e l’allegria possano essere gli unici protagonisti di una scena, di una sera di un lasso di tempo. È da questo posto che prende ispirazione l’omonimo documentario diretto da tre registe inglesi e che umanizza un dato di cronaca cioè l’immigrazione. Teranga, life in the waiting room questo il titolo . Ne parla una delle tre registe Sophia Rose Seymour