Riparte lo sport a Marcianise. Nella capitale del pugilato italiano, super sfida tra i professionisti Domenico “Mirko” Valentino, che gioca in casa contro il genovese, di origine tunisina, Mohamed Khalladi al Great Gym Active. In palio il titolo intercontinentale IBF leggeri. Si tratta della prima grande kermesse sportiva dopo il lockdown nella terra nota per la storica tradizione pugilistica. Collare d’oro al merito sportivo nel 2012 e assistente capo della Polizia di Stato al commissariato Montecalvario, Domenico Valentino, noto come “Mister Tatoo”, indossa nuovamente i guantoni nella sua città natale. “Una grande chance per Valentino e Marcianise dopo l’ingiustizia dell’Europeo dello scorso ottobre. Il titolo intercontinentale IBF leggeri non è un punto di arrivo ma di partenza verso altri obiettivi”, spiega alla vigilia del match il classe 1984, che ha partecipato alle Olimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012. Dall’altra parte il classe 1988, Khalladi originario di Hammam Lif, città vicino alla capitale Tunisi, a diciannove anni decide di cercare fortuna in Italia. Pochi mesi dopo il suo arrivo nel Bel Paese, frequenta la palestra Celano Boxe di Genova disputando il primo match da dilettante nell’estate del 2010 nei kg 64. Prima del passaggio tra i Pro nel 2015, con la canotta disputa circa 35 match ottenendo più del 50% di vittorie.