Colpo di scena nel processo Cucchi. A inizio udienza del processo che vede cinque carabinieri imputati per la vicenda della morte del giovane il pm Giovanni Musarò ha reso noto un’attività integrativa di indagine dopo che uno dei carabinieri imputati, Francesco Tedesco, in una denuncia ha ricostruito i fatti di quella notte e ha «chiamato in causa» due dei militari imputati per il pestaggio.”Ci chieda scusa chi ci ha offesi in tutti questi anni”. Questo il post pubblicato da Ilaria Cucchi pochi minuti fa. una luce vista in fondo al tunnel per la famiglia di Stefano, che finalmente possono dare un nome ed un volto alla sua morte.

“Ci chieda scusa chi in tutti questi anni ha affermato che Stefano è morto di suo, che era caduto.
Ci chieda scusa chi ci ha denunciato.
Sto leggendo con le lacrime agli occhi quello che hanno fatto a mio fratello.
Non so dire altro.
Chi ha fatto carriera politica offendendoci si deve vergognare.
Lo Stato deve chiederci scusa. Deve chiedere scusa alla famiglia Cucchi.”